Winter League Regionale: ragazzi Ducks terzo posto

  • 21 febbraio 2017

IMG-20170220-WA0018Domenica 19 febbraio 2017 presso il palazzetto di Cervignano si è svolta la 3° ed ultima giornata della Winter League FVG ospitata dai Tigers di Cervignano.
La compagine dello Staranzano Ducks, allenata dal coach Fontanot coadiuvato da Malusà e Marussi si è presentata in campo dopo due giornate di torneo senza aver subito nessuna sconfitta, con Solinas quale miglior media lanciatori e in sequenza Pizzolato, Felluga e Bernardis come miglior media battuta.
In prima mattinata i ragazzi si sono affrontati con l’Alpina di Trieste, complice il sonno e l’influenza fastidiosa di quest’inverno, i primi tre inning non sono stati brillanti tant’è che all’inizio del terzo tempo la partita sembrava in bilico su un pareggio o forse peggio, ma una serie di “valide” e un home run di Pizzolato hanno svoltato la partita a favore.
Il secondo match, disputato nel pomeriggio contro i padroni di casa dei Tigers A, si è dimostrato sin da subito in salita, trovando uno Staranzano deconcentrato nelle fasi iniziali. Anche in questo caso la partita iniziava male con tre punti di svantaggio alla fine del secondo inning. La voglia di vincere e di arrivare dei nostri atleti ha fatto dare il meglio di loro in campo sfoggiando un batti e corri di carattere che purtroppo non è bastato (fuori campo di Felluga) per chiudere la partita in maniera vittoriosa ma sotto di un punto per 4 a 3.
Com’è quel detto? Per un punto Martin perse la cappa…ed è quello che è successo questa volta con gli algoritmi matematici che per qualche centesimo di scarto su Ponte di Piave e Cervignano hanno visto sfumare la finale ai bisiachi di Staranzano.
Dopo questo verdetto i nostri ragazzi con un misto di sensazioni tra dispiacere e lo sconforto si sono battuti nuovamente con i triestini dell’Alpina portandosi a casa un meritato terzo posto.
Alle premiazioni però è ritornato a tutti il sorriso andando a ritirare la meritata coppa ed un altro meritato premio individuale a Felluga quale miglior battitore.
Comunque sia andata è stata una bella esperienza per i nostri giovani, da ripetere sicuramente il prossimo anno e la giornata non poteva non concludersi con lo spirito dei Ducks ovvero…..“Che la vadi ben, che la vadi mal sempre allegri e mai passion, viva l’a e po bon”!!

Condividi anche tu ...Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn